Italian Bloggers Technorati Profile segnala il tuo blog su blogmap.it Wikio - Top dei blogs Wikio - Top dei blog - Politica trova Contatti MSN Ragazze
AGORApopolare | AGORApopolare | Il Cannocchiale blog .

AGORApopolare
la piazza dei cattolici democratici che si ritrovano con lo spirito dell'INTESA
Link

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 277257 volte


Alberto Monticone
Presidente Nazionale di ITALIA POPOLARE

CULTURA
"Sulla strada di Gerico - animatori parrocchiali oggi", il nuovo libro di Giancarlo Chiapello. Dagli oratori linfa nuova per la comunità
9 settembre 2014

Giancarlo Chiapello, Sulla strada di Gerico - animatori parrocchiali oggi, Vita Editrice“L’Oratorio nasce sulla strada: il titolo lo dice in modo inequivocabile. Non un’apologia della strada in quanto tale ma della strada che – secondo il racconto evangelico – il discepolo deve percorrere per andare verso il Signore Gesù ma anche la strada che egli stesso è chiamato a percorrere se vuole seguire il Maestro nella sua missione.
L’Autore è in piena sintonia con l’Evangelii Gaudium: se Gerico indica le «periferie esistenziali » tanto richiamate da Papa Francesco, l’Oratorio si colloca all’interno di questo movimento (la «strada») e se ne pone al servizio, come suo efficace strumento pastorale”

(dalla prefazione di don Luca Ramello, direttore ufficio pastorale dei giovani dell’Arcidiocesi di Torino)



Giancarlo Chiapello, 39 anni, politico e saggista moncalierese, da anni impegnato nell’animazione oratoriana parrocchiale.Ha pubblicato: Le ragioni del servire, l’impegno sociopolitico dei cristiani, 2003; Adesso per il domani, una proposta politica (con A. Monticone), 2004; La fecondità cercata, 2° quaderno di Italia Popolare, 2005;Mario Becchis, il Sindaco intellettuale, 2010; Sofia Novellis di Coarazze, la Baronessa al servizio di Dio e dei bisognosi, 2012.

http://www.marcovalerio.it/titolo/9788875473983/


POLITICA
ITALIA CIVICA E POPOLARE: 2007, 2012, I NOSTRI SIMBOLI VERSO IL FUTURO
2 gennaio 2013
Da sempre abbiamo voluti rappresentare quei cattolici democratici che, consci del valore dell'identità e della coerenza, hanno voluto resistere sulle barricate delle periferie perché la tradizione del popolarismo e l'esempio dei cattolici democratici non morisse a causa dell'afonia o si disperdesse senza speranza. Oggi è tempo di mettere a disposizione generosamente una presenza, una storia, delle buone idee per il bene comune. Rappresentiamo una presenza civica qualificata perché radicata in una tradizione legata ai territori, questo è il valore aggiunto dei popolari "coraggiosi" che hanno saputo non confondersi con le troppo "scialuppe di salvataggio" che ieri come oggi vengono gettare nel mare della politica senza prospettive solo per garantire personalismi. Noi abbiamo adottato un'idea, siamo partiti popolari e non siamo tornati indietro e questo è garanzia di incontro, confronto, elaborazione, azione.






SIMBOLO DEI POPOLARI ELEZIONI AMMINISTRATIVE DI MONCALIERI 2007 per rappresentare la nostra aspirazione municipalista, il nostro impegno per le autonomie locali!!!











SIMBOLO DELLE LISTE POPOLARI PRESENTATO IN DIVERSE ELEZIONI AMMINISTRATIVE TRA IL 2008 E IL 2010 TRA PIEMONTE E CAMPANIA per marcare con forza una coerente presenza popolare e riformista!!!





Il gonfalone è registrato presso il Ministero dell'Industria come marchio tutelato, tutela che è rafforzata dal suo uso elettorale!!!
Cfr. www.popolarimoncalieri.webslab.net


CULTURA
Il nuovo libro di Giancarlo Chiapello, "Sofia Novellis di Coarazze, la baronessa al servizio di Dio e dei bisognosi" ed. Effatà
21 dicembre 2012
Il nuovo libro del segretario organizzativo di Italia Popolare, Giancarlo Chiapello, politico e scrittore moncalierese. Il testo edito dall'Editrice Effatà di Cantalupa (To) rappresenta la prima breve biografia di una eroica  crocerossina, dama dell'Unitalsi, Figlia del Cuore di Maria, che affrontò il suo impegno in entrambe le guerre mondiali e, durante la seconda, fu internata nel campo di concentramento di Zeithain. Guidò inoltre più di cento pellegrinaggi a Lourdes.
"Una grande donna, davvero eccezionale come cittadina, cristiana e religiosa, concretizzazione di una equilibrata e splendida sintesi di vita" (dalla Prefazione di don Giuseppe Tuninetti).

link al sito della Casa Editrice Effatà per maggiori informazioni sul libro di Giancarlo Chiapello "Sofia Novellis di Coarazze, la baronessa al servizio di Dio e dei bisognosi":http://editrice.effata.it/libri/9788874028122/sofia-novellis-di-coarazze/




POLITICA
ITALIA POPOLARE: ALEMANNO NON PUO’ USARE IL NOSTRO NOME!
21 dicembre 2012

(Moncalieri, 14 dicembre 2012) - A seguito di informazioni di stampa apparse in data odierna si desidera informare che il nome “Italia Popolare” appartiene al movimento politico presieduto dal professor Alberto Monticone, già senatore della Repubblica e fondato nel 2004 dotato di statuto opportunamente depositato presso notaio. Tale nome inoltre è oggi in uso dal punto di vista elettorale essendo stato utilizzato da coloro che si riconoscono nella tradizione cattolico democratica e popolare in elezioni amministrative sia in Piemonte (Comune di Moncalieri, elezioni 2010) sia in Campania col simbolo del “gonfalone” dei popolari (debitamente registrato presso il Ministero dell’Industria): si ritiene dunque opportuno per evitare confusioni diffidare chiunque dall’utilizzo di tale denominazione in particolare da parte di chi è ben lontano dalla tradizione politica del popolarismo che mai ha assunto connotazioni o interpretato posizioni di destra.

Giancarlo Chiapello

Segreteria organizzativa Italia Popolare

Capogruppo popolari di Moncalieri

politica interna
Mino Martinazzoli: arrivederci segretario!!
5 settembre 2011

ARRIVEDERCI SEGRETARIO! E' con la commozione nel cuore che si accoglie la notizia della morte di Mino Martinazzoli, un maestro di politica, un cristiano coerente, un uomo che ha saputo svolgere il proprio impegno per il bene comune con autentico spirito di servizio: guardando alla sua figura oggi è possibile non esercitarsi a distorcere il suo pensiero ma a capire su che basi si deve ricostruire la classe dirigente dell'ItaliaMino Martinazzoli. I popolari che hanno ritenuto importante l'identità di una presenza, la coerenza di una ispirazione, continueranno ad avere il suo esempio, i suoi insegnamenti, come punti di riferimento.














sfoglia
gennaio